Monday, 20 April 2009

La Scozia - il piano diabolico


Una tradizione, tipo quella che vuole che presidente e vice-presidente degli Stati Uniti non viaggino mai nello stesso aereo, ha sempre impedito che i miei 15 nipoti si trovassero tutti insieme nello stesso spazio chiuso. Non è un caso: otto dei quindici hanno rappresentato la Gran Bretagna nelle ultime Olimpiadi per Monelli – si tratta delle squadre di Rumore (peso massimo), Lancio del Cugino, e Casino Sincronizzato – portando a casa tre medaglie d’oro, quattro medaglie di argento e un pezzo di metallo radioattivo rubato da un impianto nucleare durante una gita. In più, due dei figli di mia sorella Seven (più precisamente, 7b e 7c) risultano nei Top Ten della classifica, compilata dagli scienziati della NASA, dei maggiori pericoli per il futuro del pianeta.

Riuscite ad immaginare, allora, la mia perplessità quando mio fratello Four ha proposto di festeggiare il compleanno di nostro padre riunendo le 15 bombe umane in un villaggio scozzese. E’ vero che, in circostanze normali, sono decisamente a favore dei bombardamenti della Scozia, ma qui non si trattava di armi convenzionali e bisognava anche tener conto della possibilità di danni collaterali. Più ci pensavo, però, più mi piaceva l’idea. Sarebbe come trovarsi, senza l’insegnante, in un laboratorio di chimica con una provetta enorme e accesso libero a tutte le sostanze più esplosive immaginabili. Insomma, un priscio pazzesco.

Fermandomi solo dieci minuti per scrivere il mio ultimo testamento, ho preso la valigia e il kit anti-barbaro e adesso mi sto dirigendo verso nord. Se ne esco vivo, poi vi racconto.

6 comments:

sytry82 said...

Possiedi 15 armi di distruzione di massa e non ti hanno ancroa esportato la democrazia? :D
POTERE AL DUBBIO!

Roberta said...

Se volevi far saltare per aria la Scozia non occorreva portare lì i tuoi 15 nipoti! Forse un attacco militare avrebbe creato meno danni!

manuela said...

Give peace a chance.
Maybe.

Paul said...

- sytry82, ai 15 non interessa la democrazia; vogliono un nuovo impero :)

- Roberta, che ti fa pensare che avrei voluto creare MENO danni?

- Manuela, peace yes, the Scots no. Definitely.

Lucid dream said...

Paul, che nostalgia! mi hai fatto tornare in mente le feste a casa dei miei nonni ; noi, 17 nipoti, caricati a dinamite, e gli adulti rassegnati in tenuta antisommossa. Epica l'impresa di scippare la lunghissima salsiccia che cuoceva arrotolata sulla griglia nel giardino della vicina.
Non so dirti quanto era succulento il bottino della rapina.

Paul said...

Quindi anche la salsiccia si scippa, Stefania??!! Nothing is sacred...