Thursday, 7 May 2009

Confessioni di un English Teacher

Non so come mi è venuto. Sarà stato che avevo dimenticato a casa i materiali che servivano per la lezione, o che si era rotto il lettore DVD del laboratorio rendendo inutili gli esercizi di ascolto che avevo preparato, o forse era semplicemente che volevo iniettare un po’ di oomph in una giornata di lavoro troppo piatta. Insomma, un motivo valido c'era e, se mi ricordo bene, sul momento mi è persino sembrato di aver avuto un'idea geniale.

Lo scambio iniziale tra me e gli studenti è andato più o meno così:

Io: Good afternoon, everybody!
Studenti: Good afternoon!…Hell-llo!…Buonase-e-era!*…Hi!…Bye…Cosa ha detto?…Ma questo non è il professore di Latino…
Io: Ok, today we're going to revise question forms, and I am going to…
Studenti: NOOOOOOOO!…Che palle!…do we must?…Cosa ha detto?…Teacher, is necessary?…Non doveva parlare di Sallustio oggi?…
Io: I'm going to give you the opportunity to invent your own questions…
Studenti: Seeeeee…Ma ci è, la gargatur'?…Statt' bun'…Teacher, today you do the spiritous…
Io: ..and, as a change from the usual routine, instead of me asking questions to you, today you can ask the questions to me.
Studente in prima fila: We can to ask everything?
Io: Yes, you can ask me anything you like**. If the question is grammatically correct, I will answer it.
Studenti nell’ultima fila: Mo ci divertiremo!
Io (imperturbato: Non vi imprisciare troppo…non riuscirete mai a mettermi in imbarazzo.

A questo punto, vedo uscire da zaini e borse in ogni angolo del laboratorio una serie di libri – Dictionary of Vulgar English, The Auxiliary Verb in Offensive Questions, Talking Taboo, and How to Embarrass the Fuck Out of Your Teacher – e tre data base linguistici. Un ragazzo vicino alla finestra chiama dal telefonino un cugino americano in Florida e si mette a scrivere appunti con una frenesia che fa pensare a qualche disturbo patologico.

Passati i dodici minuti concessi per l’invenzione delle domande, mi rivolgo alla classe: “Okay, so who would like to ask the first question?”

Una ragazza dolce e timida in prima fila poggia il rosario e alza la mano.

“What would you like to ask me, Maria Crocifissa?”

Mi sento tranquillissimo: tra l’altro, Maria Crocifissa, essendo convinta che l’inglese si possa imparare tramite l’intercessione della Madonna, non studia mai, ed e inconcepibile che riesca a farmi una domanda grammaticalmente corretta.

“Have you ever had sex with an animal?”

Tutto mi aspettavo tranne quest’uso impeccabile del Present Perfect. Rimango interdetto quasi quanto i compagni di classe della ragazza. “Well…there was a girl from Manchester who…but no, that’s not what you’re asking. No. Call me old-fashioned, but I have to confess I have not. And you?”

Maria Crocifissa riprende in mano il rosario e annuisce.

Per un attimo mi viene in mente di abbandonare l’esercizio e passare ad un dettato, ma poi mi sento in colpa per tutto l’impegno che i ragazzi ci hanno messo, e invito le altre domande. Se non mi sentissi così in imbarazzo al ricordo, ve ne racconterei.

* A Bari il termine "buonasera" contiene un minimo di tre "e".

** Lo so, lo so…

24 comments:

manuela said...

Have you ever VS. Did you ever: 28 years studying English and still can't tell which, when and - most of all - why.
I usually go by ear. It usually works.
(I beg your forgiveness)

Paul said...

- Don't worry, Manuela. Most English teachers are in the same boat. :)

manuela said...

Sono commossa.

Lucid dream said...

This is a dangerous game to play:)
Have you ever weared feminine clothes ?
Or have you ever had sexual fancies about a member of the royal family ?
Please adopt this new method for the next lab !!

Lucid dream said...

Sorry, worn not weared

Paul said...

Well-corrected, Lucid Dream!

As for your questions:

1) No
2) Can I include the French princess in "Braveheart"?

Anonymous said...

Posso partecipare anche io alla lezione alternativa???
-"Have you ever had sex with a your student?"

A Princess

Paul said...

Anonymous Princess, your question is not grammatically correct and so - unfortunately - I cannot answer it...:)

Anonymous said...

Ma vaaaaaaaaaaaaaaa....Bella scusa, cercane un'altra!
Ps.Allora se è sbagliata non so copiare, perchè l'ho copiata dal tuo post ed è una domanda a cui tu hai risposto. Quindi????

A Princess

Anonymous said...

Siiiiiiiiiiiii...ma la "a" mi è scappata....lo sai che faccio 20mila cose tutte insieme e quando ho scritto la frase non l'ho riletta(come sempre con ciò che scrivo!)...dai rifaccio la domanda:
-"Have you ever had sex with your student?"
E considerando il fatto che ti conosco anche troppo bene e che la scusa .."No, ma vale una volta sola. Tu ormai hai sbagliato, non puoi rifarla"... già la sento nelle orecchie, mi firmo con un altro nome così facciamo finta che te l'ha posta un 'altra persona
:-))))
Ps. Ti giuro che nn son sbronza!

A Frog

Pupottina said...

sono commossa anche io.... ma dalle risate! simpatici i tuoi alunni!
buon lunedì
^_________^

Paul said...

- Anonymous Princess Frog, se l'hai copiata da me, l'hai copiata male. E, comunque, anche la tua domanda modificata non è corretta. In queste circostanze, per quanto io possa voler risponderti, sento che non sarebbe giusto farlo :(

- Pupottina, hai ragione per la simpatia degli alunni! Ti stavo ricambiando il "buon lunedì", ma a quest'ora forse è più adatto un "Buon martedì!" :)

Paul said...
This comment has been removed by the author.
Paul said...

PS, Anonymous Frog Princess (or whatever), se non sei sbronza, c'è davvero da preoccuparsi...:)

manuela said...

Paul, Paul, Paul...
Yet Jacko foretold it all:
"People always told me
be careful of what you do.
And don't go around
breakin' young girls' hearts.
(And mother always told me
be careful of who you love.
And be careful of what you do
'cause the lie becomes the truth)"
;-)

Paul said...

- Manuela, your mother is clearly a very wise woman, but didn't she also tell you to keep your distance from Michael Jackson?

Lucid dream said...

No, Jacko proprio no!
Caso mai " I heard a rumour
You know what it's like
the way people are
they talk and they talk
though they don't understand
they whisper and whisper and lie on demand.."

manuela said...

But... was your mother that wise too?
;-)
(o forse non ho capito niente, ho travisato tutto, e non c'è nessun pruriginoso affaire di cui fare gossip)
Misteri del web, e della parola scritta.

Anonymous said...

...mmmmm...qui si citano i Depeche Mode...

Lucid dream said...

@anonymous; è un "..mmmm..."di approvazione o di disappunto?

darksecretinside said...

che strano...leggere i pensieri di chi è sempre stato dall'altra parte ...
un abbraccio.

Anonymous said...

Approvazione. Incondizionata. :)

Paul said...

Depeche Mode and Michael Jackson on my Blog!!! Chi l'avrebbe mai detto??!!!

Lucid Dream, grazie della bottiglietta di acqua! E' stato un gesto molto gradito e molto poetico!

Grazie, Manuela! Finalmente qualcuno che riconosce la mia vera identità da monaco ascetico.

Darksecretinside, non so se sono sempre stato dall'altra parte...anzi, a pensarci bene forse non sono mai stato dall'altra parte. Come ci si arriva? :)
PS continuerò a leggere il tuo blog nella speranza di scoprire qual'è il tuo segreto scuro...

Marianna said...

Verrebbe da chiedersi cosa insegni ai tuoi studenti...
Mia madre sostiene che ogni genitore abbia i figli che merita. Io estenderei il discorso a professori e studenti. ;)